Vegetali difficili – terza (e ultima!) parte

Con il lunedì ritorna la rubrica Galateo in chicchi, dedicata alle buone maniere (che ultimamente scarseggiano) e al galateo moderno. Perché il rispetto verso il prossimo passa anche dalla tavola. Non possiamo passare una serata di qualità se il commensale accanto a noi sgomita o emette versi strani trangugiando il suo brodino (di verdure, ovviamente!).

Nella prima puntata vi ho spiegato come apparecchiare la tavola per un pasto formale o una grande occasione.

Nella seconda, invece, vi ho spiegato come apparecchiare la tavola per le occasioni informali.

Nella terza vi ho svelato il significato che assumono coltello e forchetta a seconda di come li posizioniamo nel piatto.

Nella quarta vi ho parlato delle mani. Cosa possono o non possono fare.

Nella quinta abbiamo visto come comportarci con i vari tipi di cibo.

Nella sesta vi ho parlato di bicchieri e brindisi.

Nella settima ho iniziato a elencarvi come approcciarsi ad alcuni vegetali difficili.

Nell’ottava c’è stata la seconda parte dei vegetali difficili.

Oggi continuo questo elenco:

1) Melone. Viene servito a fette e si mangia con coltello e forchetta.

2) Mirtilli. Generalmente vengono serviti in coppette e si mangiano col cucchiaino .

3) Noci. Si adopera lo schiaccianoci per rompere il guscio e poi, con le dita, si portano alla bocca i gherigli.

4) Papaya. Deve essere servita già tagliata a metà, bisogna usare il cucchiaino per gustare la polpa.

5) Pera. Con coltello e forchetta si taglia a metà o in quattro spicchi. Poi ogni spicchio lo si deve sbucciare con coltello e forchetta. Buona fortuna!

6) Pompelmo. Può essere servito solo per la prima colazione. Si mangia come l’arancia.

7) Uva. Con le dita si portano, uno alla volta, gli acini alla bocca. Eventualmente i noccioli e la buccia si tolgono con le mani e non sputandoli!

8) Frutta cotta o macedonia: si gusta con le posate.

9) Melograno. si taglia a metà e si gusta con il cucchiaino.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento