OLIVE VERDI SCHIACCIATE

Al contrario di quanto si possa pensare, la mia Calabria ha una lunga tradizione culinaria vegan caratterizzata da tanti, gustosi e, soprattutto, genuini piatti realizzati con gli ingredienti che la terra offre. Ed è proprio da questo presupposto che ha avuto origine l’idea di riunire tanta bontà in un libro. Il libro è rimasto solo una bozza (almeno per il momento!) ma è nato Vegando in…! Ecco una delle tante ricette tipiche.

Il procedimento di questa ricetta è un po’ lungo poiché le olive devono essere schiacciate (con una pietra piatta) e denocciolate una per una. Ma, con un po’ di fortuna, in alcuni mercati troverai chi ha fatto questo lavoro al tuo posto!

Ingredienti:
Olive verdi
Peperoncino piccante calabrese
Aglio
Semi di finocchio
Carota
Sedano
Origano secco
Sale integrale
Olio EVO

Procedimento:
Metti le olive a bagno, in acqua fredda, per un paio di giorni così perderanno il sapore amaro. Mi raccomando:cambia l’acqua almeno una volta al dì e copri per bene, con un telo di lino, la bacinella.
Quando le olive saranno diventate dolci falle sgocciolare per bene e ponile in un contenitore aggiungendo il peperoncino piccante tagliato a rondelle, l’aglio sminuzzato, i semi di finocchio (a me non piacciono, quindi puoi pure farne a meno!), le carote e il sedano tagliati a cubetti piccoli, l’origano, una manciata di sale integrale e abbonante olio EVO.
Possono durare anche 10 giorni in frigorifero. Se messe in un barattolo di vetro chiuso ermeticamente e ricoperte con olio si conservano molto più a lungo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento