IL TOFU, IMPARIAMO AD AMARLO!

Alimenti nuovi o insoliti

Un’alimentazione di tipo vegetale si basa su un’estrema varietà di alimenti, alcuni arrivano da tradizioni culinarie millenarie, altri sono alimenti di recente elaborazione. Gli spaghetti al pomodoro sono il piatto simbolo della Dieta Mediterranea. Tutti li amiamo e ne andiamo fieri. Eppure quella del pomodoro non è una pianta tipica del bacino del Mediterraneo e, sino al 1492, non era nemmeno conosciuta da noi italiani! Per non parlare degli spaghetti! Lo sapete, vero, che gli spaghetti non sono una nostra invenzione bensì degli arabi i quali, in epoca medioevale, hanno portato in Sicilia la pratica della pasta essiccata? Quindi, perché arricciare il naso di fronte a un bel panetto di tofu?

In questa nuova rubrica vi porterò a conoscere (e apprezzare!) alimenti inconsueti che, se saputi cucinare, oltre ad allietare il nostro palato, sono salutari per il nostro organismo. Iniziamo con il tofu.

Il tofu è il “formaggio” ricavato dal latte di soia. Ha origini antiche, probabilmente è stato inventato dai monaci buddisti cinesi. Si tratta di un alimento che in cucina è estremamente versatile. È poco calorico, ricco di proteine e privo di colesterolo. Il termine tofu significa “carne senza ossa” proprio perché ha un apporto proteico come quello della carne.

Ormai il tofu si trova in vendita anche nei più comuni supermercati ma può essere tranquillamente prodotto in casa partendo dal “latte” di soia (nei miei corsi insegno come realizzarlo!). Io ho pure una splendida “tofiera” in legno fatta a mano e regalo di un mio caro amico.

Esistono di due tipologie di tofu: il tofu in panetto, detto anche tofu secco. Può essere al naturale, aromatizzato oppure affumicato; il tofu vellutato, anche detto silken tofu.

Diciamoci la verità, il tofu, se non preparato bene, ha il sapore di cartone bagnato. Pertanto, fidatevi di me e seguite o prendete spunto dalle mie ricette (presto ne aggiungerò altre!):

PESTO DI POMODORI SECCHI SOTT’OLIO E TOFU

BURGER DI TOFU E SPINACI

TORTA PASQUALINA

PARMIGIANO VEGETALE

PARMIGIANO VEG

INGREDIENTI

25 grammi mandorle pelate

25 grammi di farina lievito alimentare in scaglie

Un cucchiaino di semi di sesamo tostati

Un pizzico di sale integrale q. b.

PROCEDIMENTO

Frulla tutti gli ingredienti sino a polverizzarli.

TOFU HOME MADE

Ricetta gluten free

INGREDIENTI
500 grammi di latte di soia
5 cucchiai di succo di limone non trattato
 
PROCEDIMENTO
Scalda il latte di soia in una pentola. Appena inizia a sobbollire togli la pentola dal fuoco e lascia riposare. La temperatura deve arrivare a 40°. Basterà aspettare circa minuto. Quindi aggiungi il succo di limone a poco a poco mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Copri la pentols e lascia agire per una ventina di minuti. Raccogli con una schiumaiola i coaguli di tofu e ponili in uno stampo che precedentemente hai rivestito con un telo fine. Lascia scolare per circa 30 minuti.

RICRUDA CON OKARA DI MANDORLE

Ricetta raw e gluten free

Con lo scarto del latte di mandorla si può realizzare uno squisito formaggio vegetale che può essere impiegato anche per condire la pasta come questi golosissimi spaghetti con ricruda di mandorla e pomodorini secchi.

INGREDIENTI
L’okara che si ottiene da 100 grammi mandorle usate per il latte (oppure 80 grammi di mandorle precedentemente ammollate per 8 ore)
4 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie
Olio evo q. b.
Latte di mandorla q. b.

PROCEDIMENTO
Frulla tutti gli ingredienti sino a ottenere una crema compatta, metti in una fuscella (o più fuscelle piccole) e sforma. La puoi conservare in frigo per un paio di giorni coperta dalla pellicola.

FORMAGGIO DI CECI E POMODORI SECCHI

Ricetta gluten free

Il formaggio di ceci con i pomodori secchi può essere un ottimo antipasto o usato per farcire panini e tramezzini.

INGREDIENTI
400 grammi di latte di soia non zuccherato
80 grammi di farina di ceci
35 grammi di “ciappa” pomodori secchi
Un pizzico di sale integrale
Un cucchiaino di olio evo

PROCEDIMENTO
In un pentolino unisci il latte di soia con la farina di ceci. Versa il latte a filo e mescola con un frustino al fine di non creare grumi. Accendi il fuoco a fiamma media e aggiungi i pomodori secchi, il sale integrale e l’olio. Gira il composto con un cucchiaio e quando si addensa mettilo in una fuscella (che precedentemente hai bagnato, così sarà più facile l’estrazione). Lascialo raffreddare.